Catering Matrimonio

Oggi esistono catering più o meno raffinati in ogni città d'Italia, e la maggior parte di essi è perfettamente preparata per attuare servizi per matrimoni su tutto il territorio; quindi, togliendo i canapè o le olive ascolane fritte dagli aperitivi, eliminando i tranci di salmone fresco in salsa rosa, aggiungendo un altro piatto di tagliolini al limone tra i primi, preferendo un tacchino arrosto affettato al momento al filetto en croùte preventivato per trecento persone, si potrà facilmente trovare un accordo sulla spesa totale.

Molti ritengono che i piatti semplici o poco elaborati non possano essere squisiti, e soprattutto adeguati a una giornata così importante.

Megalomania si chiama la malattia di cui soffrono costoro, che si manifesta nella maniera più virulenta proprio in occasione di un matrimonio. Non badare a spese pur di affermare il proprio prestigio sociale è stata, è e sarà la caratteristica di questi ricevimenti.

Raramente, tuttavia, tali sforzi verranno apprezzati dagli invitati, che nella maggior parte dei casi tenderanno, né mi sento di dar loro torto, a criticare tanto inutile sfoggio.

Esiste solo un caso di megalomania apprezzata da tutti e su cui nessuno avrà mai nulla da ridirete si chiama Champagne, purché sia di grandissima qualità, di annata e soprattutto a fiumi.

Non voglio con ciò attirarmi le antipatie dei produttori dei pur ottimi spumanti italiani, ma al miglior champagne non c'è concorrente che possa far fronte, e ogni ricevimento ne acquista in qualità, stile e allegria. Naturalmente anche nei costi.