Costumi Halloween fai da te - Jocker - Cavaliere Oscuro

costume-halloween-jocker

Come realizzare fai da te il costume di Halloween del personaggio di Joker nel film il Cavaliere Oscuro, facilmente e senza spendere una fortuna.

Desiderate un costume originale, terrificante e perfettamente in tema con la festa di Halloween, senza però ricadere sui personaggi più tradizionali come il vampiro, il fantasma o la mummia? la risposta è  "Jocker!": Il temibile nemico di Batman, nella versione rappresentata nel film "il Cavaliere oscuro", ovvero nella sua versione più maligna e spaventosa, interpetrata magistralmente dal bravissimo attore Andrew Heath.

Il costume di Jocker oltre ad essere un costume di Halloween molto originale, è davvero facile da realizzare e buona parte di ciò che vi serve è facilmente reperibile in casa o in una bancarella con una spesa veramente minima.
Quindi, quale migliore scelta potrebbe esserci per un costume fai da te di Halloween ?

La maggior parte del lavoro per il costume da Joker è nel trucco del viso, che è anche ciò che caratterizza maggiormente è che rende riconoscibile il nostro travestimeto da "Jocker oscuro".

Inizieremo quindi dal make up per illustrarvi come realizzare, passo passo, il vostro costume di Halloween.  

Ciò che distingue il trucco del Joker di "il Cavaliere Oscuro", dal trucco dei precedenti Jocker o dal trucco di un clown, sono le le imperfezioni e le sbavature del trucco stesso.
Non tutti sanno, che fu lo stesso Heath ad ideare, per il film il Cavaliere Oscuro, lo stravolgimento del tradizionale costume di Joker, trasformandolo in personaggio molto più cupo e terrificante.
A differenza della versione classica, in cui il personaggio di Joker aveva un trucco sempre perfetto, da farlo quasi sembrare una maschera applicata al viso, e indossava un vestito sempre in ordine; il Joker di Heath Ledger, trae la sua credibilità proprio grazie alla drammaticità delle imperfezioni del makeup e all'abbigliamento vecchio e consumato.

Tutto questo, ovviamente, ci facilita molto nella realizzazione del nostro costume fai da te, sia tecnicamente che economicamente.

Realizzare in casa il trucco da Joker

Cosa vi occorre:

  1. Set di trucchi da Carnevale/Halloween: indispensabile per qualsiasi make up di Halloween e facilmente reperibile nei negozi di giocattoli
  2. Rossetto - un qualsiasi rossetto rosso. Deve essere rosso "rosso", quindi niente tonalità alla moda o brillantini.
  3. Eyeliner

L'elemento più difficile del trucco del viso sarà realizzare la caratteristica cicatrice di Jocker, che ricorda appunto il trucco della bocca di un pagliaccio. Non vi preccopate è più semplice ed economico di quanto sembri.

Per ottenere l'effetto tridimensionale dello spessore della cicatrice, è necessario creare un pò di pelle finta.

Ci sono molti modi per realizzare con il fai da te una "finta pelle" da usare in maschere di halloween come zombie e mostri vari.
Il metodo più comune consiste nel realizzare un impasto, mescolando qualche cucchiaio di farina con un pò di acqua tiepida: che altro non è che la "ricetta della colla fatta in casa" che usavano i nostri nonni.
In alternativa potete utilizzare della colla vinilica, come il Vinavil (ricordate i tempi in cui giocavate a coprirvi le mani con il vinavil per "schifare" le vostre compagnette di scuola?)

A questo punto dovete solo modellare la pasta (o la colla) e attaccarla alla vostra pelle. Si dovrebbe attaccare senza problemi, premendo lungo i bordi.

trucco halloween joker

Make up di Jocker

La prima cosa da fare è applicare l'eyeliner sugli occhi. Farlo successivamente risulterebbe troppo complicato e si rischierebbe di danneggiare il resto del trucco con le mani.

A questo punto potete applicare sulla pelle l'impasto per la cicatrice . Ricordate che la spaventosa cicatrice di Jocker, parte dalla bocca e arriva quasi all'orecchio da entrambi i lati.

Con una spugna da trucco ben inumidita di acqua, iniziate a tamponare la vernice bianca su tutto il viso ( ma non il collo ). La spugna inumidita, diluirà la vernice e vi permetterà di creare un primo stato di bianco, non completamente coprente (si deve ancora intravedere la pelle)
Assicuratevi, però, che sia del tutto uniforme e fate molta attenzione, quando dovete tamponare nei pressi della cicatrice.

Utilizzando sempre la vernice bianca, ma senza diluirla, applicate un secondo strato di bianco sul viso - Questa volta, corrugando la fronte e sorridendo vistosamente.
Cercate di far "uscire" più rughe possibili nella vostra espressione e ripete più volte.
Questo accentuerà le rughe nel trucco e causerà delle piccole screpolature nella vernice bianca, accentuando l'effetto drammatico del trucco di Jocker. Non esagerate o rischierete di rovinare tutto il make up; due o tre "smorfie" basteranno.

Con un pennellino dipingete le orbite degli occhi con la vernice nera. Dipingete completamente tutte le orbite e le palpebre, fino alle sopracciglia.
Con delicatezza, utilizzate la punta del dito per sfumare i bordi dei cerchi neri intorno agli occhi, fino a fondere il colore nero sul bianco del viso.
Utilizzando un pennello piatto e un pò di colore marrone diluito, sfumate un pò il nero sulle orbite e create delle piccole rughette che si diramano dalle orbite nere, verso l'esterno bianco.

Con lo stesso pennello ripassate le rughe della fronte e del sorriso per accentuarne ulteriormente l'effetto.

A questo punto il trucco da Jocker è quasi completo, ci resta solo la bocca: Prendete del comune rossetto "rosso" e applicatelo uniformamente sulle labbra, senza preoccuparvi di mantenere i bordi precisi.
Per la cicatrice: Per applicare il rossetto alla cicatrice dovrete utilizzare un dito, per non rischiare di danneggiare o staccare la finta pelle e per ottenere l'esatto effetto del trucco di Andrew Heath.
Strofinate il dito sul rossetto e tamponate con cura tutto il finto taglio, fino a coprirlo completamente di rosso.

vestito halloween jocker

Realizzare il vestito da Jocker

Il vestito del nostro Jocker è composto semplicemente da un lungo cappotto, un gilet, camicia, pantaloni, cravatta, calzini colorati e un paio di vecchie scarpe scure e consumate.
Tutto sarebbe facilmente reperibile se non fosse per i colori viola e verde, difficilmente utilizzati nell'abbigliamento di questi anni.
Se i vostri genitori o qualche vostro parente hanno avanzi di abbigliamento anni 70 in soffitta, avete buone possibilità di trovare anche i colori giusti. Altrimenti guardate nelle bancarelle dell'usato, dove si trovano spesso vestiti di tutte le tipologie, colori ed epoche.

In alternativa potete provare qualche differente combinazione di colori, come cappotto nero insieme ad con gilet grigio.
Come abbiamo detto, buona parte del successo del costume è nel trucco del viso.

Completiamo il nostro abbigliamento da Halloween

Il cappotto: un lungo cappotto viola, in pelle o tessuto. In alternativa un colore scuro come il blu scuro o il nero
Il gilet: questo è uno degli elementi più caratterizzanti e più problematici del costume di Jocker: il gilet verde.
Se volete mantenere i colori originali di questo costume, dovete sapere che non è facile reperire un gilet questo colore.
Se comunque non volete rinunciare al gilet verde, si può sempre cercare qualche alternativa "fai da te", come tagliare una vecchia giacca verde o colorare un vecchio giacchetto jeans di verde, per poi tagliargli le maniche.
La camicia: una qualsiasi camicia grigia a tinta unica o piccoli disegni.
I pantaloni: un paio di pantaloni dello stesso colore del cappotto. In alternativa neri o grigio scuro.
La cravatta: una qualsiasi cravatta, a tinta unica o piccoli disegni, che richiami il colore del cappotto.
I calzini: l'ideale sono i tipici calzini a scacchi colorati dei clown, ma si adatta al nostro scopo qualsiasi paia di calzini con una fantasia di colori.
Le scarpe: Un paio di vecchie scarpe in pelle, scure e consumate, vanno bene sia marroni che nere; anche da ginnastica.

Il personaggio di Jocker ha come solo accessorio un coltellino, che potrete facilmente reperire ovunque.
A questo punto il nostro costume di Halloween da Jocker è pronto e non ci resta che augurarvi un "Oscuro Halloween".