Il padrino e della madrina del Battesimo

Nel Battesimo la scelta del padrino e della madrina, i coprotagonisti della cerimonia, è dettata dall'affetto e dalla stima che i genitori nutrono nei confronti di persone che un domani, in caso di bisogno, dovrebbero impegnarsi ad assumere il ruolo di vicegenitori.

E non è detto che solamente l'amico benestante o la zia influente posseggano tali requisiti.

Il loro impegno morale, che comunque ufficialmente si estingue con la maggiore età del battezzato, implica, dal punto di vista religioso, di vegliare sulla sua educazione cristiana, e da quello sociale di interessarsi alla vita del piccolo, ricordando (con relativo regalo) il giorno del compleanno e dimostrando interesse e presenza attiva nel corso della sua crescita.

In occasione del battesimo sono tenuti a fare un regalo importante e serio, cioè un oggetto in oro o argento 110 e, se molto intimi e generosi, anche un assegno, naturalmente in busta.