Costumi Carnevale fai da te: La maschera di Pierrot

Guida alla realizzazione fai da te del costume di Carnevale Pierrot, la maschera del personaggio triste, romantico e pigro della commedia francese.
In realtà la maschera di Pierrot non è altro che la reinterpretazione francese di Pedrolino uno dei primi Zanni, (personaggi della commedia dell'arte italiana).

Se anche voi siete appassionati di abiti di Carnevale classici e le maschere di un tempo non hanno ancora smesso di piacervi, se continuate a preferirle a tutte le novità che ogni anno imperversano nelle sfilate di tutta Italia, allora abbiamo ciò che fa al caso vostro.

Il pierrot è una maschera un po' triste del Carnevale, ma di certo è anche una delle più antiche che possiamo ricordare insieme ad Arlecchino, Colombina, Pulcinella, Pantalone.
Vestirsi da Pierrot significa interpretare anche quella parte malinconica che il Carnevale porta con se e che ha, aldilà del fatto che si possa parlare della festa più divertente dell'anno.

Ma come fare, nel caso in cui non si voglia o non si possa acquistare un vestito a maschera già confezionato?
Noi abbiamo pensato di spiegarvi come realizzare un abito di carnevale da Pierrot che possa rispettare le aspettative di un abito come si deve e che non faccia lievitare i costi per la sua realizzazione.

Acquistate al mercato, meglio che in merceria così potrete risparmiare ulteriormente, una stoffa di raso bianca, simile a quella che viene utilizzata per la realizzazione delle fodere.

Dopo aver tagliato da questa stoffa le sagome per una casacca e un pantalone, cercate di applicare alla vita del pezzo di sotto un elastico che possa servire a stringere i pantaloni sulla base del diametro del vostro bacino.
Applicate poi le maniche alla casacca, stando certi di realizzare un abito che possa permettere dei movimenti fluidi e che non vi costringa come all'interno di un sacco informe.

Realizzate poi un piccolo cappellino bianco a punta aiutandovi con del cartoncino che dovrà poi essere rivestito dello stesso tessuto dell'abito e decorato con due pon pon che possono essere sia applicati che, per semplificavi il tutto, disegnati sul cappellino. Se non siete bravi nella manifattura di quest'ultimo potrete anche decidere di acquistarlo già pronto.

Sulle maniche e sui bordi dei pantaloni, applicate dei volantini dello stesso tessuto ma di colazione diversa: potrete scegliere tra il blu o il nero, a seconda dei vostri gusti.

Realizzate, dello stesso colore un collettone da applicare al vostro collo, nella parte superiore della casacca: non importa che questo sia cucito al resto della casacca, potrete anche tenerlo appoggiato ad essa, per evitare di rovinare la parte superiore del vostro vestito.

Acquistate poi in merceria dei pon pon che dovrete applicare a mò di bottoni sulla casacca ed il vestito è bello che pronto. In poche ore avrete realizzato un mascheramento degno di essere definito tale solamente con l'aiuto di ago, filo, una macchina da cucire.

Truccatevi poi con cerone bianco e realizzate la classica lacrima che scende sul viso di questa maschera: sarete dei Pierrot davvero incantevoli.