Come apparecchiare la tavola di Pasqua

Tocca a te ospitare quest'anno tutta la famiglia per il pranzo di Pasqua e vorresti fare un super figurone con suocera e cognate? Nessun problema... oggi vedremo come apparecchiare la tavola di Pasqua in modo semplice ma originale e con pochi piccoli accorgimenti il risultato sarà fantastico!

Quella di apparecchiare la tavola in maniera adeguata alle feste è sempre stata una tradizione tipica di ogni famiglia, da quando però sono saltati fuori programmi televisivi sul bon ton, siti e blog specializzati sull'argomento e libri che ci mostrano le tavole più belle del mondo, questa pratica è diventata una vera e propria tendenza, tanto da occupare gran parte dei nostri pensieri quando abbiamo deciso di invitare qualcuno a casa.

Quest'anno dovrai allestire tu la tavola di Pasqua? Non andare nel pallone, basta un tocco di colore, un bel centrotavola e piccolissimi accorgimenti.

La tavola di Pasqua che ti suggeriamo è realizzata con i colori tipici della primavera.

Tira fuori dai cassetti del corredo quella tovaglia bianca ricamata che non viene usata dai tempi della tua bisnonna (magari pensaci qualche giorno prima, così se ti sembra un po' ingiallita fai in tempo a lavarla) e controlla che siano presenti all'appello tutti i tovaglioli.

Con una base del genere hai già dato un tocco di classe alla tua tavola, non trovi?

Per quanto riguarda piatti e posate, se anche per questi puoi attingere ai regali di famiglia il problema non si pone, in alternativa andranno bene anche semplicissime posate moderne, l'importante è che siano tutte uguali, per questo ti consigliamo di acquistare un servizio da usare per occasioni del genere. In commercio se ne trovano tantissimi anche a buon mercato.

L'ordine delle posate? Forchette a sinistra, coltello a destra con la lama rivolta all'interno. Posata per il dolce tra il piatto e i bicchieri invece.

Per dare un tocco davvero speciale alla tua tavola di Pasqua, hai assolutamente bisogno di un centrotavola. Un'idea suggestiva e dalla valenza non solo ornamentale, è quella di utilizzare come centrotavola uno di quei classici pani pasquali intrecciati, porlo su un bel piatto, e decorarlo con piccoli fiori di campo e un bel nastro colorato.

Un ulteriore dettaglio che farà la differenza sulla tua tavola di Pasqua sono i segnaposto. Anche per questi ti proponiamo qualcosa di commestibile, un biscotto o un cupcake sul quale scrivere il nome di ciascun commensale.

Se hai scelto il cupcake, ricorda di usare dei pirottini primaverili, così che il tutto sia perfettamente a tema.

Se invece preferisci evitare questa incombenza, un segnaposto carino può essere quello di realizzare dei piccoli regalini per gli ospiti, come dei sacchettini con ovetti di cioccolato ai quali legherai una targhetta col nome dell'invitato.

E tu che idee hai?

Se ti va di condividerle con noi ti aspettiamo qui sul sito o sulla nostra pagina Facebook.