Menù di Pasqua Vegetariano

Non tutti sono amanti della carne e provetti degustatori di prelibatezze a base di derivati animali. Ma la Pasqua è una ricorrenza nell'ambito del nostro calendario che anche i vegetariani, ovviamente allo stesso modo, festeggiano ed onorano questa festa, in modalità differenti per ciò che attiene alle abitudini della tavola.

Chi pensa infatti che la Pasqua non possa essere considerata tale senza un agnello in forno, che sarebbe il simbolo della festività, forse farebbe meglio a parlare con un vegetariano che gli farebbe immediatamente cambiare idea. In realtà anche la tavola vegetariana per Pasqua è un insieme di prelibatezze tutto da gustare.

Noi abbiamo pensato di elencarvi qualche tipologia di menù per dare libero sfogo alla vostra iniziativa e per dare qualche consiglio a chi non sapesse come fare per preparare un succulento menù vegetariano.

Partendo con la prima proposta, questa prevede per partire un antipasto a base di bruschette con fave e pecorino: si tratta di una ricetta tipicamente del centro-sud, che però viene apprezzata un po' ovunque.
Per preparare il palato poi, è una vera e propria stuzzicheria.

Proseguire poi con delle lasagne alle crespelle di carciofi, ovviamente con besciamella e tanto formaggio passando poi per i peperoni gratinati al forno e per un'insalata di verdure in agrodolce.
Questo primo menù veramente accattivante, potrebbe infine culminare con un dolce alle fragole o con delle fragole al vino rosso.

La seconda proposta invece prevede come antipasto una crema di formaggio simile alla fonduta francese, lasagne ai carciofi o se preferite in verde con pesto e fagiolini, involtini di asparagi arrotolati e gratinati per secondo e come dolce delle tortine di colomba alla frutta fresca.

Infine, il terzo menù è quello che sembra un po' più articolato, ma anch'esso è degno di un riguardo particolare tra i vegetariani.

Funghi saltati con pinzimonio al formaggio come antipasto, pennette al limone o sedanini alla verza a seconda del gusto personale, arrosto di Seitan o Tempen allo zenzero o ancora se preferite, tofu croccante; come contorno indichiamo poi le cipolle arrosto accompagnate da patate al forno o gateau di patate e per concludere potrete scegliere tra crema alle fragole, budino al cioccolato o crostatine di mele.

Come si capisce quindi i vegetariani non avrebbero assolutamente nulla da invidiare a tutti i carnivori: anche quello senza carne è un menù parecchio valido che si presta a soddisfare tutti i principali piaceri della tavola, non tralasciando in nessun modo gusto e qualità.