Ricetta del carbone dolce della Befana

Sta per arrivare la Befana e con lei come ogni anno, tutti i bambini prepareranno la tradizionale calza da appendere. Quando i vostri bambini hanno fatto un po' da discoli, tra le vostre possibilità, rientra anche quella di inserire nella calza il carbone.

Ogni bambino sa infatti che se si sarà comportato male nel periodo precedente all'Epifania, dovrà aspettarsi una calza senza dolciumi ma piena di carbone e cenere. Per ovviare a spiacevoli inconvenienti e poi anche perché i bambini si sentano in ogni caso premiati, è stato ideato qualche anno fa, il carbone dolce della Befana, un dolce tipico proposto per l'Epifania.

Fatto con zucchero, albume, alcool e coloranti, la preparazione del carbone dolce della befana non è troppo impegnativa anche se il vero problema è quello di trovare il colorante alimentare nero.

Nel caso in cui vi vogliate cimentare in questa impresa, provate ad ordinarlo dai pasticceri. Visto che di bambini veramente “cattivi” non ne esistono, di solito il colore nero non viene più utilizzato. Al suo posto, rosa e turchese sembra siano i colori che vanno per la maggiore.

Abbiamo cercato per voi la ricetta più semplice per preparare un carbone dolce della befana e vi daremo qualche consiglio su come realizzarlo.

Ricetta del carbone della Befana

Innanzitutto cominciate preparando lo sciroppo: vi basterà mettere in una pentola dal fondo spesso in acciaio, circa 300 grammi di zucchero semolato e coprire lo zucchero con acqua fredda. Mescolate velocemente e lasciate bollire l'intruglio per 10 minuti, finché il caramello non diventa biondo.

Mentre aspettate lo sciroppo, preparate la glassa montando l'albume a neve. Aggiungete i 200 grammi di zucchero semolato ed un cucchiaio di alcol puro. Unite lo zucchero a velo e il colorante alimentare.

Se lo usate in polvere ne basterà solo la punta di un cucchiaino mentre se liquido, abbondate un po' di più. Quando il caramello si sarà imbiondito, versate nella pentola la glassa colorata e amalgamate al meglio, ovviamente tenendo il fuoco basso per non fare attaccare il composto alla vostra pentola.

Utilizzate uno stampino possibilmente che sia lungo e dal bordo alto, come quello che usate per il plum cake e versate il composto all'interno schiacciandolo delicatamente con l'aiuto di un mestolo di legno per renderlo compatto.

Una volta che si sarà raffreddato, potrete tagliate il carbone dolce della befana a pezzettini e infilarlo nelle calze dei vostri bambini. Ricordatevi di conservare il carbone per non più di un mese al riparo dall'umidità possibilmente chiuso in sacchetti di plastica o anche all'interno di una scatola di latta.

Avrete così il vostro carbone e potrete fare gli scherzi ai vostri bambini, fingendo che si tratti veramente di carbone, scherzando con loro sul loro essersi comportati male. Tanto poi ad attenderli ci sarà un buonissimo dolciume come il carbone dolce della cara Befana!