La giarrettiera della sposa - accessori intimo sposa

giarrettiera-sposa-intimo

La giarrettiera è uno degli accessori principali nella tradizione dell'abbigliamento e dell'intimo della sposa; gli viene infatti attribuito un ruolo di porta foruna per la prima notte di nozze. 

La giarrettiera nata come semplice nastro per sostenere le calze, diventata poi una accessorio femminile impreziosito da pizzi e perline, è andata in disuso con l'arrivo del primo reggicalze e comunque non è semplice da portare sotto gli abiti di tutti i giorni.

Ma la tradizione vuole la giarrettiera ancora come uno degli accessori protagonisti del giorno del matrimonio, che sarà utilizzata dalla sposa nel caso in cui la gonna dell'abito non sia troppo aderente e comunque senza cuciture come tutto il resto dell'intimo da usare quel giorno.

Sempre per tradizione la sposa dovrebbe indossare qualcosa di prestato (passaggio dalla vecchia alla nuova vita), qualcosa di blu (simbolo di purezza), qualcosa di regalato dalle persone che ci amano, qualcosa di vecchio ( vita passata), qualcosa di nuovo (l'inizio della nuova vita a due) e quindi molte volte la giarrettiera indossata è bianca con qualche inserto blu di raso.

E il lancio della giarrettiera? Assolutamente bandito dal galateo, ma, per chi del galateo prende per buono solo ciò che gli fa piacere, è anglosassone l'usanza che lo sposo la sfili con la bocca dalla gamba della sposa per poi lanciarla agli invitati scapoli, il fortunato che la afferrerà ha come augurio quello di sposarsi entro l'anno e l'onore di ballare con la signorina che ha preso il bouquet lanciato dalla sposa.

Sceglierla non sarà facile solo perché se ne trovano davvero molte nei negozi, da quella semplice semplice a quella super preziosa in pizzo e dei veri e propri gioielli cuciti sopra,ci sono quelle con perline, con raso colorato, addirittura di plastica ecocompatibile o quelle mangiabili da sexy shop per magari sorridere ancor di più al momento dello sfilo da parte dello sposo.

Se il vostro vestito non ne consente l'uso, ma non volete rinunciare al fatidico lancio, potete sempre chiedere a una damigella o alla vostra testimone di nozze di conservarvene una fino al momento di indossarla per qualche minuto.