Pubblicazioni di Matrimonio

Le pubblicazioni di Matrimonio, ovvero l'affissione nelle bacheche comunali per chi si sposa civilmente e in quelle parrocchiali per chi preferisce il rito religioso, delle generalità dei promessi sposi: ossia nome, cognome, professione, città e data di nascita, residenza e luogo dove verranno celebrate le nozze.

Per la richiesta delle pubblicazioni si dovranno presentare l'estratto dell'atto di nascita, lo stato di famiglia (stato libero e dichiarazioni relative alle generalità), il certificato di residenza; si dovrà inoltre dichiarare l'assenza di impedimenti e l'esistenza di eventuali precedenti matrimoni.

Le pubblicazioni di Matrimonio sono obbligatorie e devono rimanere esposte per 8 giorni; entro questo termine, se c'è qualcuno contrario alle nozze (ad esempio perché a conoscenza del fatto che uno dei due futuri coniugi è già legalmente sposato), può avanzare obiezioni ed eventualmente far sospendere il matrimonio.