Canti Matrimonio

Nell'organizzazione di un matrimonio la scelta della musica e dei canti per la celebrazione è sempre molto importante.
I canti e la musica per i matrimoni sono elementi rituali, che fanno un tutt'uno con la celebrazione liturgica, la servono e la integrano.

Ha quindi grande importanza la scelta di canti liturgici idonei a questo importante evento e giorno. I canti e le musiche enfatizzerando lo spirito festoso del matrimonio, ma soprattutto favoriranno l'intima unione tra tutti i partecipanti al matrimonio.
Di seguito una selezione di canti liturgici per la celebrazione del matrimonio.

 

Canti Matrimonio (ingresso)- VOGLIO ESALTARE

Voglio esaltare il nome del Dio nostro
è lui la mia libertà.
Ecco il mattino, gioia di salvezza:
un canto sta nascendo in noi.
Vieni, o Signore, luce del cammino,
fuoco che nel cuore accende il "sì"!
Lieto il tuo passaggio ritmi la speranza,
Padre della verità.
Voglio esaltare il nome del Dio nostro:
grande nella fedeltà.
Egli mi ha posto sull'alto suo monte,
roccia che non crolla mai.
Voglio annunciare il dono crocifisso
di Cristo, il Dio con noi.
Perché della morte lui si prende gioco,
Figlio che ci attira a sé.

Canti Matrimonio (salmo) - SALMO 8

Se guardo il cielo, la luna e le stelle,
opere che Tu con le dita hai modellato,
che cosa è, perché Te ne curi,
che cosa è, perché te ne ricordi
l’uomo, l’uomo, l’uomo?
Eppure l’hai fatto poco meno degli angeli,
di gloria e di onore lo hai coronato
gli hai dato potere sulle opere delle tue mani,
su tutte le cose che tu avevi creato:
gli uccelli del cielo, i pesci del mare,
le greggi e gli armenti, gli animali della campagna.
Se guardo il cielo, la luna e le stelle,
opere che Tu con le dita hai modellato,
che cosa è, perché Te ne curi,
che cosa è, perché te ne ricordi
l’uomo, l’uomo, l’uomo?

Canti Matrimonio (dopo il vangelo)- OGNI MIA PAROLA

Come la pioggia e la neve scendono giù dal cielo
e non vi ritornano senza irrigare o far germogliare la terra,
così ogni mia parola non ritornerà a me
senza operare quanto desidero,
senza aver compiuto ciò per cui l’avevo mandata.
Ogni mia parola, ogni mia parola

Canti Matrimonio (scambio della pace) - MIR MIR MIR

Mir mir mir do neba Do moga nàroda
Kada se pròbudé Da rata ne budé
Mir mir mir do neba Braci i sestrama
Da sunce Ijubu nebo I da svane dan
Pace pace fino al ciel per il mio popolo
Quando si sveglian tutti guerra non c'è più
Pace pace fino al ciel sorella e fratel
Il sole baci il cielo e l’alba spunterà

Canti Matrimonio (offertorio) - BENEDICI, O SIGNORE

Nebbia e freddo, giorni lunghi e amari, mentre il seme muore.
Poi il prodigio antico e sempre nuovo del primo filo d’erba.
E nel vento dell’estate ondeggiano le spighe: avremo ancora pane.
Benedici, o Signore, questa offerta che portiamo a te.
Facci uno come il pane che anche oggi hai dato a noi.
Nei filari, dopo il lungo inverno, fremono le viti.
La rugiada avvolge nel silenzio i primi tralci verdi.
Poi i colori dell’autunno coi grappoli maturi: avremo ancora vino.
Benedici, o Signore, questa offerta che portiamo a te.
Facci uno come il vino che anche oggi hai dato a noi.
Benedici, o Signore, questa offerta che portiamo a te.
Facci uno come il pane che anche oggi hai dato a noi.

Canti Matrimonio (santo) - SANTO ZAIRESE

Santo, santo, Osanna! (2 volte)
Osanna-e, Osanna-e, Osanna a Cristo Signor, osanna-e!
Osanna-e, Osanna-e, Osanna a Cristo Signor.
I cieli e la terra o Signore, sono pieni di Te. (2 volte)
Osanna-e, Osanna-e...
Benedetto colui che viene nel nome Tuo, Signor! (2 volte)
Osanna-e, Osanna-e…

Canti Matrimonio (comunione) - DOVE VITA È DAVVERO

Cerchi un sorriso negli occhi degli uomini
sogni avventure che il tempo porta con se
danzi da sempre la gioia di vivere
hai conosciuto l’uomo che ti ha parlato di un tesoro.
E quel tesoro sai cos’è: è la tua vita nell’amore
è la gioia di chi annuncia l’uomo che tornerà
e allora sciogli i tuoi piedi e va
tendi le mani e va dove vita è davvero.
Vivi nel mondo la storia degli uomini
apri il tuo cuore a chi nel mondo ha chiesto di te
chiedi emozioni che corrano libere
ed hai creduto all’uomo che ti ha parlato di un tesoro.
Canti la pace nei gesti degli uomini
offri speranza a chi da tempo domanda un perché.
Vivi l’attesa del giorno che libera
ed hai amato l’uomo che ti ha parlato di un tesoro.
E quel tesoro sai cos’è: è la tua vita nell’amore
è la gioia di chi annuncia l’uomo che tornerà
e allora sciogli i tuoi piedi e va
tendi le mani e va dove vita è davvero
perché tu sai che Dio ama chi dona con gioia.

Canti Matrimonio ( comunione 2)- UNICO MAESTRO

Le mie mani, con le tue possono fare meraviglie,
possono stringere, perdonare e costruire cattedrali.
Possono dare da mangiare e far fiorire una preghiera.
Perché tu, solo tu, solo Tu sei il mio Maestro e insegnami
ad amare come hai fatto Tu con me se lo vuoi
io lo grido a tutto il mondo che Tu sei,
l'unico Maestro sei per me.
I miei piedi, con i tuoi, possono fare strade nuove
possono correre, riposare, sentirsi a casa in questo modo.
Possono mettere radici e passo passo camminare.
Questi occhi, con i tuoi, potran vedere meraviglie,
potranno piangere, luccicare, guardare oltre ogni frontiera.
Potranno amare più di ieri, se sanno insieme a te sognare.
Tu sei il corpo, noi le membra, noi siamo un'unica preghiera,
Tu sei il Maestro, noi i testimoni, della parola del Vangelo.
Possiamo vivere felici, in questa chiesa che rinasce.

Canti Matrimonio ( congedo) - E LA STRADA SI APRE

Raggio che buca le nubi ed è già cielo aperto;
acqua che scende decisa scavando da sé l’argine per la vita,
traiettoria di un volo che sull’orizzonte di sera
tutto di questa natura ha una strada per sé.
Attimo che segue l’attimo, salto nel tempo,
passi di un mondo che tende ormai all’unità, che non ha più domani.
Usiamo allora queste mani, scaviam più a fondo nel cuore
solo scegliendo l’amore il mondo vedrà…
Che la strada si apre passo dopo passo ora su questa strada noi
e si spalanca un cielo un mondo che rinasce si può vivere per l’unità. (2 volte)
Nave che segue una rotta in mezzo alle onde;
uomo che s’apre una strada in una giungla di idee seguendo sempre il sole
quando si sente assetato deve raggiungere l’acqua
sabbia che nella risacca ritorna al mare.
Usiamo allora queste mani, scaviamo più a fondo nel cuore
solo scegliendo l’amore il mondo vedrà…