Il significato del Battesimo

Il significato del battesimo, cosa rappresenta l'antico rito dell'immersione nell'acqua nel più importante sacramento della religione cristiana: il battesimo

Il battesimo è un passo necessario di prima importanza, per i genitori che decidono per il proprio figlio/a di dedicarlo tutta la vita al cristianesimo, questo significa che gli offrono la possibilità d'accesso verso le porte dello spirito santo dove seguirà l'esempio di Gesù attraverso i sacramenti di Dio e la cristianità, liberandolo i peccati attraverso il battesimo come figlio di Dio rigenerato dalla sua benedizione.

L'acqua nel rito del battesimo

L'acqua è l'elemento fondamentale del rito del battesimo e rappresenta il perdono e la purificazione: l'acqua che lava i peccati originali.

Questo rituale ha un preciso significato, battezzare significa proprio questo “tuffare” e “immergere”. Perchè Tuffare significa purificarsi e togliere il peccato e l'immersione  significa il seppellimento di Cristo, ovvero la morte di Cristo alla quale risorge poi come nuova creatura.

Il significato della veste bianca nel Battesimo

La tradizione della veste battesimale ha origine nell'antico rito del battesimo e simboleggia lo spogliarsi del passato e dei vecchi peccati dell'uomo e il rivestirsi di Cristo.

Nel rito originale, infatti, la veste veniva consegnata dal sacerdote al termine della purificazione con l'acqua, come simbolo della nuova vita e della "rigenerazione".
Con la "nuova veste", bianca e pura, il battesimato poteva così celebrare la sua prima eucaristia  e il suo primo passo verso le porte dello Spirito Santo:
"Ricevi la veste bianca e portala immacolata davanti al tribunale del nostro Signore Gesù Cristo, per avere la vita eterna"

Il battesimo rappresenta anche una dichiarazione di devozione pubblica alla quale i membri della cristianità raccoglie con benvenuto il nuovo membro.
Il nuovo membro rappresenta i principi di giustizia  e la sua vita rivolta verso la luce del bene che vanno ben oltre di una simbolica religione.

E' infine anche il momento in cui il nome viene assegnato al bambino in maniera solenne davanti alla comunità.

Ora non resta che il padrino o la madrina  di farlo crescere verso la via del signore, dove si è assunta fin dalla nascita la responsabilità di portarlo sulla strada di Dio e seguire suoi principi sacri attraverso la cristianità.