Collane e Catenine di Battesimo

Il regalo più tradizionale per il Battesimo è sicuramente la catenina con ciondolo o la collanina, in argento o oro, generalmente portata in dono dal padrino o dalla madrina di Battesimo.

Arrivati al giorno più speciale per un bimbo, cioè il Battesimo, si comincia a pensare a quale possa essere il regalo perfetto per lui/lei; considerando che è ancora così piccolo si sfrutta l'idea di una bella catenina con ciondolo o collanina normale da poter usare una volta cresciuti.

Per un Battesimo, essendo un evento tanto importante,  ci si indirizza generalmente verso gioielli in in oro, oro bianco o argento.
Vediamo una lista guida delle varie collane e catenine.

Il classico gioiello per Battesimo è una catenina in oro semplice, spesso accompagnata da un ciondolo o da un piccolo crocefisso.
Quali catenine esistono? E con cosa possiamo abbinarle?


Come dicevamo prima, le catenine possono essere in oro, argento o oro bianco ovviamente sono tutte e tre differenti nel prezzo, sta a voi decidere quale prendere tenendo conto di quanto volete spendere.
Se la spesa per voi non è un problema allora potreste puntare più su qualcosa in oro bianco o oro giallo, perchè l'argento bene o male potrebbero regalarglielo in altre cerimonie, mentre l'oro è qualcosa di unico che rimane per sempre.

Scegliere la collana per il Battesimo

Le catenine dovrebbero avere la misura di almeno 50/60 cm, se volete che possa indossarlo una volta cresciuto.

Le collanine più richieste in questi ultimi anni, sono quelle sottili, composte da piccole catenelle e con la piastrina su cui è inciso il nome e la data di nascita, sul dietro o sul davanti.

La collana più tradizionale e utilizzata nei Battesimi negli anni passati, era invece, quella con le catene leggermente più grandine e con una croce talvolta in oro, o in argento con i bordi in oro.
Sicuramente, anche le catenine in argento fanno il loro effetto, soprattutto se sono abbinate a ciondoli

Ciondoli, Medaglie e Crocefissi

megaglia battesimoSe assieme alla catenina scegliete un ciondolo è bene scegliere con attenzione il tipo di ciondolo da inserire: teneri e con qualche brillantino, se si tratta di una bimba, e più sobri per i maschietti.

Se desiderate che il battesimando indossi il ciondolo, anche una volta cresciuto, sarà meglio evitare figure  troppo infantili; anche se, sul momento, sembrano adatte.
Ad esempio, per un maschietto, evitiamo l'acquisto di ciondoli a forma di angioletti,  cuori, orsacchiotti e pupazzetti vari: meglio una medaglietta con il suo segno zodiacale o il tradizionale crocefisso.

Molte di queste collane hanno già qualcosa di brillante su tutto il giro collo e, spesso, sono già abbinate a ciondoli con forma di angioletto, di cuore, segno zodiacale e, ovviamente, di croce, semplice o più elaborata.
E' tradizione far incidere qualcosa sul crocefisso o sulla medaglietta, che ricordi in modo indelebile il lieto evento del Battesimo.

Le incisioni più comuni, sulle medagliette, sono: Le inizali del bambino, la data del sacramento o una frase di augurio per il Battesimo.

Per quanto riguarda i prezzi delle catenine, variano a seconda del materiale (oro, platino o argento), del modello, della lunghezza e se le volete con ciondolo o senza ciondolo.
In tal caso, ovviamente, si aggiunge il costo del ciondolo, al prezzo della collana.

Insomma c'è l'imbarazzo della scelta: oro, argento, medaglia, crocefisso..
Ricordate, solamente, che non è importante il suo valore economico: è importante che la collana del Battesimo rappresenti il vostro amore verso il piccolo battesimando, perchè è di questo che avrà bisogno nella sua vita ed è questo che significa il Battesimo: Amore.