Ricetta Crostata o Torta Occhio di Halloween

La ricetta della crostata o torta Occhio, un’ idea creativa per un dolce che lascerà di stucco i tuoi piccoli ospiti per la festa di Halloween.

Hai mai visto una crostata così impressionante? Ti piace e hai deciso che non può assolutamente mancare sulla tua tavola il giorno di Halloween?
Preparati a prendere appunti e segui passo-passo la preparazione di questa fantastica crostata “occhio”che sbalordirà tutti i tuoi invitati lasciandoli ad occhi sgranati!!!

Ingredienti:

Pasta frolla (già pronta)

Ricotta o crema chantilly

Gelatina verde o azzurra per dolci

Cioccolata fondente

Socco di mirtillo o fragola

Insaporisci la ricotta con le spezie che preferisci, un pizzico di sale all’occorrenza,e amalgama bene l’impasto.

Stendi la pasta frolla confezionata all’interno di una teglia antiaderente rotonda, o in quella di alluminio, ricordando di imburrare un po’ la base ed i bordi per non far attaccare il composto.

Bucherella con una forchetta la base. Spalma lo strato di ricotta con un cucchiaio lasciando un bordino di pasta frolla che ripiegherai verso l’interno per creare il bordo dell’occhio.

Cuoci in forno (preriscaldato) a circa 180° per circa 30 minuti e quando è ben dorata lasciala raffreddare all’aria per qualche ora.

A questo punto procedi con la guarnizione: stendi uno strato di gelatina colorata per il cerchio grande, che forma l’iride, e riempi il cerchio più piccolo con il cioccolato fondente (a scaglie, a gocce o fuso), per la pupilla. Con del succo di mirtillo o di fragola disegna le venuzze dell’occhio per rendere l’occhio più realistico e la crostata è pronta!

L’alternativa alla crostata è la torta salata “ricotta e spinaci”. La procedura è la stessa di uno sformato classico, la differenza sta nella guarnizione.

Una volta cotta la pasta frolla con la ricotta, farcisci l’occhio con un abbordante ciuffo di spinaci distribuiti a formare una ciambella con il buco.

Colma il vuoto con pezzettini di olive nere tritate e disegna il sangue delle venuzze con la passata di pomodoro. Se l’idea di un occhio grande non vi soddisfa, la soluzione è fare tanti piccoli occhietti da presentare singolarmente nel piatto.

Il risultato? Non crederete ai vostri occhi!!!!