Noleggio costumi di Carnevale

Una volta li si realizzava in casa. Con qualche vecchio straccio o rimanenza del cucito, le nonne e le mamme confezionavano gli abiti per carnevale.

Vecchie maschere, per lo più della tradizione contadina che rimandavano ad un universo fatto di poche cose semplici, per le quali l'unico obiettivo era il gioco. Animate dallo stesso spirito festoso, anche oggi le persone amano travestirsi e non è più solo appannaggio di bambini ma anche di adulti.

Per questo motivo da diversi anni è possibile noleggiare i vestiti a maschera, per tutti coloro che non hanno più la possibilità a causa dell'incapacità o della mancanza di tempo, di confezionarli in casa.

Dallo spazzacamini si passa così al Gabibbo, ai personaggi della Disney, per arrivare via via dagli anni '90 ai nostri giorni, con abiti anche piuttosto dettagliati e complicati da realizzare.

Se si è fortunati, si ha ancora la possibilità di trovare qualche sarta capace di realizzare gli abiti in casa, senza ricorrere al noleggio, che oggi però, sembra vada per la maggiore.

Ma come funziona il noleggio degli abiti? Basta recarsi in un negozio di giocattoli dove scegliere dal catalogo la propria maschera preferita: panino, birra, big e vip dello spettacolo piuttosto che animali o fiori o personaggi Disney, la scelta è veramente tanto ampia da poter consentire a chiunque, perfino ai più adulti, di reperire un vestito a maschera che possa fare ridere.

Si, perché l'imperativo del carnevale è proprio questo: ridere, far ridere e divertirsi ed uscire dalla monotonia della quotidianità. Carnevale è un momento per stare insieme e mascherarsi fa parte della tradizione e diverte.

Perché mascherarsi? Per uscire dagli schemi, per enfatizzare caricature della vita quotidiana oppure indossare i panni di chi avremmo sempre voluto essere come una persona del mondo dello spettacolo oppure il nostro cartone animato preferito.

Il travestimento è qualcosa di estremamente divertente che permette, in un periodo dell'anno in cui tutto è relativamente permesso come dice anche il detto "A Carnevale ogni scherzo vale", di assumere le sembianze di qualsiasi cosa o qualsiasi persona che possa far divertire tutti quelli che la vedano.

E poi ogni carnevale e sfilata che si rispetti ha sempre un vincitore, quindi realizzare il migliore abito significa in alcuni casi anche vincere i ricchi premi messi in palio dalle varie amministrazioni comunali che premiano l'innovazione e l'accuratezza nella realizzazione di costumi e trucchi adatti alla circostanza.

Dai bambini agli adulti, si sfilerà tutti con le scuole, in gruppo o come singoli o sopra i carri allegorici in un momento di massima euforia.